Blog

Mantova Maker Days: cre-attività in mostra!

Gli spazi espositivi tra gli ingredienti principali della manifestazione. Appuntamento il 25 e 26 novembre nella sede del Mantova Multicentre.

Esperienza, interazione e coinvolgimento. Tre capisaldi che s’intrecciano all’insegna del “saper fare” e perché no, anche e soprattutto del condividere. A partire proprio da questo intento “Mantova Maker Days” propone così i suoi spazi espositivi.  Ad ingresso come sempre gratuito, quest’anima della manifestazione ha tra i suoi obiettivi quello di produrre competenze rivolgendosi a tutti coloro che si sentono maker: sia chi si affaccia per la prima volta su questo mondo, sia chi lo sperimenta da tempo. Ci sarà, ad esempio, lo spazio intitolato “Conosci la FabAcademy” che permetterà l’incontro con la scuola di fabbricazione digitale della rete mondiale dei FabLab. “Maker a scuola” presenterà, invece, i progetti scaturiti dall’intreccio tra queste due realtà sempre a partire dal territorio mantovano. “Alumni maker” si proporrà, inoltre, come un’esposizione degli elaborati prodotti dagli studenti maker degli istituti scolastici mantovani. Non mancherà una postazione di FabLab Mantova che concretizza iniziative all’insegna dell’incontro tra cultura, fabbricazione digitale, formazione e coworking. In occasione della manifestazione sarà possibile informarsi e iscriversi sulle attività dell’Associazione che ha uno spazio tutto rinnovato presso la struttura dell’Istituto “E. Fermi”. Si tocca infine il cuore tematico dell’evento con “Maker in mostra”: esposizione, a cura di FabLab Mantova, delle produzioni 3D realizzate durante l’Alternanza maker 2016 in applicazione al patrimonio culturale mantovano, del gioco “Il percorso del Principe” e dei modelli interattivi dei principali monumenti architettonici cittadini creati per la nostra città nell’ambito di “Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016”. Da segnare sul taccuino degli appuntamenti da non perdere anche quello con il Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità, realtà in costituzione nella città virgiliana con l’obiettivo di fronteggiare le sfide didattiche, organizzative, di apprendimento e orientamento sul contesto stesso. Non resta che sperimentare!